Compagnia Teatri d’Imbarco

 logo IMBARCONasce nel 2003 dalla volontà di formalizzare il lungo sodalizio artistico e professionale tra Nicola Zavagli, drammaturgo, sceneggiatore e regista, e l’attrice Beatrice Visibelli.

Nicola Zavagli, autore di vari lavori teatrali, ha scritto sceneggiature per Alessandro Benvenuti
(Belle al bar, Ivo il tardivo) e per Ugo Chiti (La seconda moglie) ed è stato finalista al Premio David di Donatello, al Ciak d’oro e al Premio Solinas. Ha vinto il Nastro d’argento.
Beatrice Visibelli si diploma alla Bottega di Gassman, debutta con Walter Chiari e Renato Rascel, lavora con importanti registi come Giancarlo Sepe, Antonio Calenda, Furio Bordon, Barbara Nativi, Cristina Pezzoli, affianca attori come Glauco Mauri, Isa Danieli e Piera Degli Esposti.
Con loro ci sono l’attore Giovanni Esposito, Regina Piperno e Vladimiro D’Agostino, a cui si
aggiungono in seguito Cristian Palmi e Giulia Attucci come organizzatori, e un gruppo di attori.

La Compagnia ha sede operativa a Firenze, dove dirige anche la Scuola di Teatro l’Imbarco e gestisce il Teatro delle Spiagge, centro di produzione, formazione e programmazione di spettacoli.

Dal 2003 ha prodotto numerosi spettacoli con testi e regia di Nicola Zavagli e protagonista Beatrice Visibelli, tra cui: La cameriera di Puccini; Lola movie; Una pedalata lunga un secolo; Una spiaggia lunga cent’anni; Quanta strada ha fatto Bartali!; Storie di Villa Triste; I marziani e Fincostassù di Alberto Severi; La gnora Luna di Bené Kedem; Fino all’ultimo sguardo.Ritratto messicano di Tina Modotti.
Nel 2005 debutta L’armadio di famiglia, ritratto di una levatrice durante i terribili giorni delle persecuzioni razziali. (Teatro della Pergola – Giorno della Memoria). Nel 2006 viene pubblicato il testo di “L’armadio di famiglia” di Nicola Zavagli per Editoria & Spettacolo di Roma, con una prefazione di Rodolfo di Giammarco e una postfazione di Ugo Caffaz.
Nel 2007 debutta Un matrimonio quasi felice, storia di una donna alle prese con un’implacabile pressione. (Teatro Rifredi – Firenze). Nel 2008 è inserito all’interno del progetto della Regione Toscana, “Vivere a rate. Famiglie a rischio usura” per sensibilizzare sul tema del sovraindebitamento, in un tour che – partito dal Teatro della Pergola – ha toccato 35 città della Toscana.
Sempre nel 2007 viene pubblicato il testo de “La cameriera di Puccini” di Nicola Zavagli, all’interno del volume Novelli Vague, Nuova drammaturgia in lingua toscana tra tradizione e discontinuità, prefazione di Nico Garrone, Titivillus edizioni (Atti unici di A. Benvenuti, M. Zannoni, A. Severi, M. Cassi, Ugo Chiti, Nicola Zavagli).
Nel 2009 debutta Indagine d’amore, al Teatro Rifredi di Firenze, con ampio consenso di pubblico e di critica. Lo spettacolo completa la cosiddetta Trilogia della famiglia ed entra a far parte del progetto “Uniti contro il razzismo” progetto nato per sensibilizzare sul tema dell’ integrazione interculturale che ha toccato 15 città della toscana.
Nel 2011 per i 150 anni dell’ Unità d’ Italia viene prodotto lo spettacolo Il leggendario carro dell’ Unità che ha toccato in un tour estivo le maggiori piazze della Toscana ripercorrendo gli itinerari Garibaldini.
Sempre nel 2011 debutta, lo spettacolo Il disamore. Studio per un trittico di città coproduzione di Teatri d’ Imbarco con Atto Due/Laboratorio Nove.Un quartetto di eccellenti attrici fiorentine per una storia inquietante e di scottante attualità.
Nel 2012, per la programmazione dell’Estate Fiorentina, la Compagnia gira per le principali piazze e luoghi della città con La memorabile vita di Amerigo. Viaggio di un carro di comici alla scoperta del grande navigatore. In occasione dei festeggiamenti per l’anno vespucciano.
Sempre nel 2012 cura un progetto speciale con il Comune di Firenze per “Firenze, città europea dello sport” ideando e realizzando un ciclo di incontri e presentazioni di libri legati al mondo dello sport e all’impegno civile “Nel cuore dello sport “al Caffè Letterario delle Murate di Firenze e a dicembre, come evento conclusivo del progetto, debutta lo spettacolo La leggenda del pallavolista volante con Andrea Zorzi e Beatrice Visibelli al Teatro di Rifredi di Firenze.

Advertisements